Select Page

I Flying Vaginas ci seducono con un album delicato e avvolgente

I Flying Vaginas ci seducono con un album delicato e avvolgente

“Beware of a long delayed youth” è l’ultima creatura musicale prodotta in sala di registrazione dai Flying Vaginas. A discapito del nome della band, molto diretto e forse trasgressivo, i suoni prodotti dai nostri musicisti non si dissociano mai da un alone di apparente tranquillità e spensieratezza,  rappresentato degnamente da una voce femminile e, meno spesso, anche da una voce maschile, entrambe soavi e delicate. Di delicato, quasi sempre, c’è anche il contesto sonoro della produzione discografica in cui viene immerso l’ascoltatore.

Infatti, ascoltando l’album, i musicisti dai fantasiosi e simpaticissimi nomi d’arte, Wellworn Banana (chitarra/voce), Disappointed Kiwi (basso/voce) e Angry Pineapple (batteria), ci espongono la loro tracklist di otto tracce in modo semplice e leggero. Durante l’ascolto, per la maggior parte del tempo, sembra di essere trasportati in volo tra le traiettorie sonore prodotte dalle diverse melodie; i momenti di pura grinta, molto sporadici, sono quegli attimi in cui sembra di non essere più capaci di volare, sembra di crollare verticalmente nello spazio vuoto, ma è solo questione di breve tempo, fino a quando un’altra melodia vacua e carica di riverbero non faccia di nuovo fluttuare beatamente l’ascoltatore.

“Beware of a long delayed youth”, oltre ad essere di piacevolissimo ascolto, si colloca senz’altro tra i lavori di indubbia qualità nel suo genere, che è appunto quello dell’alternative indie, con qualche richiamo al punk e all’alternative rock. Un album che non stentiamo a consigliare e che decreta un ulteriore ottimo step per la band dei Flying Vaginas. Per ascoltare il singolo estratto “Coherence Riot” clicca qui

Manuele Foti -ilmegafono.org

Autore

Manuele Foti

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, diplomato in pianoforte presso il Conservatorio "F.Cilea" di Reggio Calabria, ho studiato chitarra elettrica per molti anni e sono un aspirante compositore. Mi piace etichettarmi musicalmente come un punto di convergenza tra sacro e profano, alla continua ricerca di nuove espressioni sonore all'interno di qualsiasi genere musicale. Redattore al servizio della musica (e non solo) dalla provincia di Reggio Calabria, "a caccia" di talenti emergenti della scena italiana e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vignetta della Settimana

Musica Video

Loading...

Tweet Recenti