Select Page

I Nosexfor tornano con il loro potente rock

Punteggio 94%

Ci eravamo lasciati con i Nosexfor alla fine del 2018 (leggi qui), quando abbiamo recensito il loro precedente album. Oggi, agli albori del 2020, torniamo ancora a parlare di loro, questa volta per proporvi il loro nuovo singolo, intitolato “Benvenuto nella giungla”, uscito il 14 gennaio.

Un titolo che ricorda sicuramente qualcosa agli amanti del rock statunitense anni ‘80, quello in cui Welcome to the Jungle dei Guns n’ Roses rappresentava una delle punte di diamante, icona di un’epoca, di uno stile di vita e di un’intera società. E il gagliardo duo dei Nosexfor, ovvero una originale e minimale accoppiata basso e batteria, l’ha rivisitata da un punto di vista differente, così come ha fatto col precedente singolo estratto, uscito alla fine del 2019, che si intitolava “Stiamo insieme”, un chiaro richiamo alla celeberrima Come Together dei Beatles.

In base a quanto detto dal frontman ai microfoni della nostra trasmissione radiofonica “The Independence Play”, il futuro album dei Nosexfor sarà strutturato per intero da rivisitazioni di brani evergreen, presentati al pubblico in una nuova veste, senza snaturarli, ma adornandoli con qualcosa di inatteso e adattandoli al loro particolare genere rock. Un genere rock potente e di grande qualità, che si ascolta non solo con piacere ma anche con un certo interesse, perché è quasi incomprensibile come tanta energia e varietà sonora possa fuoriuscire da soli due strumenti: un basso dirompente, carico di effettistica e slegato dai suoi dogmi di strumento di background, e una batteria che sa fare il bello e il cattivo ritmo, a seconda delle esigenze e dal tipo di contesto musicale.

In generale l’idea alla base di “Benvenuto nella Giungla”, così come quella di “Stiamo insieme”, ci è parsa davvero bella, ci è piaciuta tanto durante l’ascolto e non vediamo l’ora di ascoltare le restanti tracce che saranno presenti nella prossima uscita discografica di ampia durata, prevista nei prossimi mesi. I Nosexfor a distanza di qualche tempo ci hanno di nuovo sorpreso positivamente. Vi consigliamo di ascoltarli e seguirli.

Manuele Foti -ilmegafono.org

La copertina del singolo “Benvenuto nella Giungla”

Pillola

94%

In breve Un titolo che ricorda sicuramente qualcosa agli amanti del rock statunitense anni ‘80, quello in cui Welcome to the Jungle dei Guns n’ Roses rappresentava una delle punte di diamante, icona di un’epoca, di uno stile di vita e di un’intera società. E il gagliardo duo dei Nosexfor, ovvero un originale e minimale accoppiata basso e batteria, l’ha rivisitata da un punto di vista differente.

Rock
95%
Originalità
95%
Arrangiamenti
92%

Autore

Manuele Foti

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, diplomato in pianoforte presso il Conservatorio "F.Cilea" di Reggio Calabria, ho studiato chitarra elettrica per molti anni e sono un aspirante compositore. Mi piace etichettarmi musicalmente come un punto di convergenza tra sacro e profano, alla continua ricerca di nuove espressioni sonore all'interno di qualsiasi genere musicale. Redattore al servizio della musica (e non solo) dalla provincia di Reggio Calabria, "a caccia" di talenti emergenti della scena italiana e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vignetta della Settimana

Musica Video

Loading...

Tweet Recenti