Select Page

Una petizione per salvare la Pillirina: firma anche tu!

Una petizione per salvare la Pillirina: firma anche tu!

La Pillirina è un luogo incantevole, a due passi da Siracusa. Un tratto di costa di una bellezza che mozza il fiato, sia per il colore del suo mare che per la meravigliosa scogliera che la circonda. Un’area ricca di storia, di suggestioni, di natura, un patrimonio inestimabile non solo per la città di Siracusa ma per tutti i siciliani e per tutti coloro che, ovunque nel mondo, amano l’ambiente e in particolare il mare. Da anni, però, essa si trova sotto la costante minaccia di interessi privati, nello specifico quelli di un gruppo imprenditoriale capeggiato da tal marchese De Gresy, che intende deturparla costruendovi un inutile quanto invadente resort di lusso.

Un progetto che è stato fermato da una lunga ed estenuante battaglia condotta dai cittadini siracusani, i quali sono riusciti a costruire un fronte compatto e trasversale, costringendo le istituzioni locali a schierarsi contro l’ennesima speculazione ai danni di una zona di altissimo pregio naturale. Purtroppo, però, la Pillirina è ancora in pericolo, perché l’unico atto che potrebbe tirarla definitivamente fuori dalle grinfie degli speculatori e decretarne la sua salvezza tarda ad arrivare: si tratta dell’istituzione della Riserva Naturale Orientata che finalmente potrebbe proteggere questa area ricca di bellezza e di biodiversità.

La questione è complicata e registra, come sempre, l’ottusità della Regione Sicilia, che continua a creare ostacoli e insiste nell’idea di lasciare spazio a possibilità di edificazioni nella zona. Un braccio di ferro con il Comune e una situazione di impasse che, con il passare del tempo, mette sempre più a rischio questo inestimabile patrimonio naturale. Le associazioni, i cittadini, i comitati e i movimenti che sono impegnati da anni in questa battaglia, nonostante le resistenze, gli ostacoli, diverse marchette giornalistiche a favore del marchese, l’ostruzionismo della Regione, non si danno per vinti e provano nuovamente a coinvolgere tutti gli italiani, da sud a nord, per chiedere che esprimano il proprio No alla distruzione di un tratto di costa e di uno degli ecosistemi più belli della Sicilia.

In che modo? Semplicemente con una firma. Sos Siracusa, infatti, ha deciso di realizzare una petizione per chiedere l’istituzione della riserva e la tutela della Pillirina. Oltre tremila le firme raccolte fino ad ora e provenienti da tutte le parti d’Italia. La nostra redazione non può che sostenere questa iniziativa e invita tutti voi lettori, di qualsiasi provincia o regione o Stato siate, a firmare per salvare una incantevole area che appartiene a tutti coloro i quali amano la bellezza e l’ambiente.

Ecco due video che possono mostrarvi lo splendore di cui stiamo parlando e che rischiamo di perdere per sempre. Il primo (clicca qui) è tratto dal documentario “Plemmirio – L’ultima costa” di Antonio Caia, mentre il secondo (clicca qui) lo ha realizzato Erlend Øye, cantante e musicista norvegese dei Kings of Convenience, ormai divenuto cittadino siracusano e innamorato della Pillirina. Guardateli e se siete convinti che questa meraviglia debba essere salvata (noi crediamo di sì), firmate e fate firmare questa petizione. Ci contiamo!

Redazione –ilmegafono.org

Autore

ilmegafono

La firma di redazione, un'usanza a cui non potevamo rinunciare. Ma tranquilli, dietro i nostri pezzi ci siamo sempre e solo noi. Nient'altro che noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vignetta della Settimana

Musica Video

Loading...

Tweet Recenti