Select Page

Una voce critica e indipendente

Una voce critica e indipendente

Pensiero alternativo

Un punto di osservazione critico e alternativo, che possa stimolare un dibattito serio e privo di retorica.

indipendenza

Una voce totalmente indipendente, eterogenea e priva di riferimenti politici o di appartenenze partitiche.

cultura

Promuoviamo l’arte, la cultura e la musica, nella convinzione che la bellezza creativa sia la strada per un futuro migliore.

Impegno e passione

Un gruppo di redattrici e redattori, di varie parti d’Italia, che dal 2006 prova a diffondere informazione e cultura con dedizione e sacrificio.

Le Origini

Questo sito nasce all’inizio del 2006, dall’idea di un gruppo di giovani siciliani, che si trovavano spesso a discutere di tutto quello che avveniva nel mondo in anni segnati da una fase delicata e critica. Di fronte a uno spazio sempre più chiuso per chi volesse esprimere la propria opinione, sentivamo la necessità di “aiutarci” da soli, di crearci il nostro spazio, di conviderlo con chi avesse voglia di leggere un punto di vista critico, spesso alternativo, espressione di una minoranza convinta che l’umanità, in tutte le sue forme, sia il valore primario di una società giusta.

Così abbiamo creato le sezioni tematiche e cercato di affrontare ogni questione con la massima onestà, senza bandiere ideologiche o politiche. Sin dall’inizio abbiamo creduto che la cultura, la lotta alla mafia, la tutela dell’ambiente, la denuncia e la vigilanza sulle negazioni dei diritti umani, sul razzismo, sull’omofobia, sulle discriminazioni di genere, sulla violenza sulle donne, oltre alla promozione dell’arte, della musica e della creatività dovessero essere le nostre linee guida, i nostri campi di battaglia. E questo ci ha ispirato sin dall’inizio di una storia iniziata l’11 febbraio 2006 che ancora oggi prosegue.

Oggi

Abbiamo già ampiamente oltrepassato la boa dei dieci anni di attività e viaggiamo spediti verso il futuro. Abbiamo raggiunto e superato tanti traguardi, non solo per quel che riguarda la crescita del numero di visitatori e lettori, ma soprattutto per gli inviti importanti che riceviamo, per i contatti acquisito e la splendida consapevolezza che ciò che scriviamo venga letto sempre di più e crei dibattito. La nostra è una crescita  esponenziale che non vogliamo fermare.

Tanti indizi ci hanno fatto capire, negli anni, che siamo nella direzione giusta e che, se continueremo con la passione di sempre, il futuro non potrà che vederci consolidare come una voce sempre più libera e ascoltata, che adesso ha anche un altro canale, quello radiofonico (https://www.spreaker.com/user/ilmegafono.org).

Le Collaborazioni

In questi anni abbiamo collaborato con moltissime realtà: dalle associazioni, ai movimenti a difesa dell’ambiente, agli organi di libera informazione, ai gruppi antimafia, a realtà che si occupano di diritti umani e antirazzismo. Alla fine del 2016 abbiamo intrapreso una stretta collaborazione con la redazione di Sonda.life, testata online con cui condividiamo lo sguardo sui diritti e la visione di un mondo più equo, solidale e umano.

I primi passi

Inizialmente abbiamo cercato di farci conoscere e ci siamo presi delle grandi soddisfazioni, soprattutto perché abbiamo avuto centinaia di mail di apprezzamento e anche, naturalmente, delle critiche positive che abbiamo fatto nostre.

Poi gli immancabili momenti difficili, quando qualcuno, per motivi di tempo o perché non ci ha creduto, ha cominciato a ridursi nel numero. Ma questo ci ha stimolato ancora di più. Anche perché, quasi contemporaneamente, altre nuove voci si sono aggiunte e hanno sposato il nostro progetto fino a dare forma all’attuale gruppo di redazione, ampio e variegato, geograficamente diffuso. Una redazione in parte virtuale ma viva, che discute, propone, condivide.

La Radio

La musica e l’approfondimento, infatti, sono da sempre le nostre aree di riferimento: la nostra pagina musicale, da dieci anni, dà spazio ad artisti auto-prodotti ma anche promossi da etichette o agenzie di musica indipendente, con le quali collaboriamo e che abbiamo visto aumentare nel tempo, consolidando ormai un rapporto produttivo e importante. La nascita della nostra radio su Spreaker, va proprio in quella direzione, per promuovere la musica indipendente e anche per affrontare le tematiche del nostro sito attraverso trasmissioni di approfondimento che si avvalgono spesso del contributo di ospiti molto competenti.

Il Futuro insieme a Voi

In questi anni, inoltre, siamo diventati di più nel numero e nell’intensità, grazie ad ingressi di elevata qualità intellettuale e morale, e siamo circondati da voi che continuate a spingerci, a sostenerci. E anche per questo andiamo avanti, con voglia e spirito di sacrificio, e spostando sempre più in alto l’obiettivo, perché crediamo che questo progetto possa e debba proseguire e migliorare. Anche con il vostro sostegno, con le vostre donazioni (scopri come sostenerci) che ci possono consentire di ampliare il nostro raggio di azione e di portare avanti la nostra idea di libera informazione e promozione culturale indipendente.

Allora, vi chiediamo di continuare a leggerci, a scriverci e darci suggerimenti: proponete la vostra musica, segnalateci notizie o cose da raccontare e, se vi piace ancora il nostro sito, sosteneteci e passate parola.

SOSTIENI IL MEGAFONO

Il vostro sostegno ci ha permesso di portare avanti la nostra idea di libera informazione e promozione culturale indipendente.
 

DONA ORA
Massimiliano Perna

Massimiliano Perna

Giornalista freelance siciliano, responsabile editoriale e fondatore del sito. Si occupa di immigrazione, ambiente, legalità e diritti umani. Conduce anche la trasmissione di approfondimento “MegafonoPoint”.

Penna Bianca

Penna Bianca

Collabora con Il Megafono sin dalla sua creazione. Settentrionale d’adozione, raffinato e attento ascoltatore di musica, si occupa di politica e di economia, cercando sempre di cogliere le contraddizioni che circondano i fatti.

Giorgia Lamaro

Giorgia Lamaro

Giornalista professionista, ha iniziato nel 2003 dopo la laurea in Scienze della Comunicazione e un Master in relazioni internazionali all’Università di Bologna. Attenta ai temi della cooperazione estera e della multiculturalità.

Laura Olivazzi

Laura Olivazzi

Giovane giornalista, appassionata di media, cultura pop e molto altro, ha iniziato a scrivere per il Megafono poco dopo la sua fondazione. Si occupa prevalentemente di ambiente ed è molto sensibile al tema dei diritti civili.

Giovanni Dato

Giovanni Dato

Siciliano, laureato in Lingue e Letterature Straniere, vive a Londra dal 2014. Ama la musica, suona la batteria ed è animato da una forte passione antimafia. Scrive sul Megafono dal 2008, occupandosi principalmente di legalità.

Angelo De Grande

Angelo De Grande

Esperto di architettura rinascimentale in Europa, ha studiato l’influenza del trattato di Sebastiano Serlio. Ama parlare d’arte ma anche farla. Gestisce da molti anni la pagina di Cultura e territorio (un tempo Apriti Sesamo).

Veronica Nicotra

Veronica Nicotra

Laureata in Lingue a Catania, ha scelto di intraprendere la carriera giornalistica, collaborando con un quotidiano in attesa di iscriversi all’albo. I suoi primi passi li ha mossi con Il Megafono, con cui collabora dal 2014.

FrankaZappa

FrankaZappa

Esperta di musica, metallara nostalgica, apprendista sassofonista. Adora Frank Zappa e scrive per la nostra pagina musicale. Co-conduce, il programma “The Independence Play” sulla nostra radio.

Manuele Foti

Manuele Foti

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, musicista diplomato in pianoforte, ma soprattutto aspirante compositore, cura la pagina musicale del Megafono e co-conduce il programma “The Independence Play”.

Valeriano Cappello

Valeriano Cappello

Vignettista lanciato nel 2012 da un celebre blog di satira, collabora con numerose realtà satiriche, come Arsenale K e Articolo 21 e, dal 2016, con il Megafono. Ama le arancine e il cinema al punto da dedicargli un progetto.

Anna Serrapelle

Anna Serrapelle

Da sempre impegnata nel mondo del volontariato e dell’attivismo sociale,nel 2009 ha conosciuto il Megafono ed è entrata a farne parte, occupandosi di ambiente (in particolare del caso Ilva) e, negli ultimi anni, di legalità.

Maurizio Anelli

Maurizio Anelli

Ha 57 anni, si occupa di informatica e scrive per il piacere di condividere quello che pensa con chiunque abbia voglia di continuare a sognare e discutere. Ha ancora voglia di cambiare il mondo e di renderlo un posto migliore.

Altri collaboratori: Italo Angelo Petrone, Ade, Costa, padre Carlo D’Antoni, Salvatore Perna, Yoro N’Dao.