Select Page

Lo stile inconfondibile di Yosonu nel suo nuovo album

Punteggio 92%

“Namastereo” è il terzo album dell’eclettico musicista Giuseppe Costa, in arte Yosonu. Lo stile di Yosuno si concentra su un tipo di musica assolutamente originale, libera da schemi compositivi, che trova completa espressione attraverso una tavolozza sonora dagli innumerevoli colori e sfumature. Il genere che si trova dentro “Namastereo” è definito dallo stesso Yosonu come “free-pop”, ossia un pop libero, all’interno del quale è possibile trovare un numero straordinario di influenze e suoni.

Lungo le nove tracce che compongono il disco si ha la percezione di ascoltare qualcosa di davvero divincolato da dogmi, qualcosa di “libero, psichedelico, articolato, evocativo, ossessivo, politico, elettronico, industriale, popolare”, come dichiarato dallo stesso artista, che è stato ospite dell’ultima puntata della nostra trasmissione radiofonica “The Independence Play”.

Dal nostro punto di vista è una nuova frontiera del synth-pop, dentro il quale si amalgamano elettronica, strumenti classici, drum machine e quant’altro, in un contesto per lo più strumentale, in cui la voce ha un ruolo marginale o comunque di puro abbellimento. I veri protagonisti sono gli intrecci di suoni, le sfumature progressive, le melodie e le armonie insolite che strutturano una impalcatura fluida e molto interessante da analizzare.

“Namastereo” è senza dubbio un album che fa immergere l’ascoltatore in nuovi orizzonti, indirizzandolo verso nuovi schemi e percezioni sonore nelle quali nulla è scontato e tutto può assumere repentinamente una forma imprevedibile. Da ascoltare con orecchio attento.

Manuele Foti -ilmegafono.org

 

La copertina dell’album “Namastereo”

Pillola

92%

In breve Il genere che si trova dentro “Namastereo” è definito dallo stesso Yosonu come “free-pop”, ossia un pop libero, all’interno del quale è possibile trovare un numero straordinario di influenze e suoni. Lungo le nove tracce che compongono il disco si ha la percezione di ascoltare qualcosa di davvero divincolato da dogmi, qualcosa di “libero, psichedelico, articolato, evocativo, ossessivo, politico, elettronico, industriale, popolare”.

Synth-pop
94%
Concept
92%
Melodie e arrangiamenti
91%

Autore

Manuele Foti

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, diplomato in pianoforte presso il Conservatorio "F.Cilea" di Reggio Calabria, ho studiato chitarra elettrica per molti anni e sono un aspirante compositore. Mi piace etichettarmi musicalmente come un punto di convergenza tra sacro e profano, alla continua ricerca di nuove espressioni sonore all'interno di qualsiasi genere musicale. Redattore al servizio della musica (e non solo) dalla provincia di Reggio Calabria, "a caccia" di talenti emergenti della scena italiana e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vignetta della Settimana

Musica Video

Loading...

Tweet Recenti