Select Page

La creatività degli altri

[avatar user=”MassimilianoBlog” size=”thumbnail” align=”left” /]

Questo interessante articolo di Annamaria Testa merita molta attenzione e un po’ di fiducia. All’università ho studiato su un suo testo relativo alle tecniche di comunicazione pubblicitaria. Un libro scritto benissimo, a tratti perfino divertente, in cui si spiegava nel dettaglio, passaggio per passaggio, la nascita di un messaggio pubblicitario. In qualche modo quello che oggi è diventato il lavoro con cui mantengo la mia passione giornalistica.

La stimo. Anche per quello che ha scritto in questo pezzo, che vi consiglio di leggere e sul quale vi consiglio di riflettere.

E ci tengo a farlo proprio oggi, che un uomo dalla creatività acuta, un collega gentile con cui di tanto in tanto ho lavorato in questi due anni, è venuto improvvisamente a mancare. Credo che lui, Umberto, avrebbe apprezzato questo pezzo e questo ragionamento. Mi piace pensare che in questi giorni sia riuscito a leggerlo.

“Da noi, credo, per rianimare la stremata capacità creativa nazionale basterebbe avere un ambiente non così ostile a chi cerca, tra mille difficoltà, di trovare soluzioni innovative o di svolgere bistrattate e malpagate professioni creative. Basterebbe un sistema educativo appena un po’ più attento a motivare e coinvolgere gli studenti. Basterebbe rompere qualche stereotipo e qualche soffitto di cristallo e liberare un po’ della creatività delle donne. Basterebbe non rimangiarsi le detrazioni fiscali sull’acquisto di libri. Basterebbe dire che la cultura è una risorsa, e trattarla come tale. Ma già: da questa parte dell’oceano, è come chiedere la luna”. Leggi qui l’articolo intero

Autore

Il randagio

Un blog per riflettere criticamente sull'attualità, sulla vita e sulle tante ingiustizie contro cui siamo chiamati a combattere e a non girarci dall'altra parte. Il punto di vista di un "randagio" dell'informazione, uno che ritiene che scrivere non è solo raccontare dei fatti, ma anche prendere posizione quando quei fatti sono palesemente disumani o ingiusti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vignetta della Settimana

Musica Video

Loading...

Tweet Recenti