Select Page

Che musica ci lascia il 2013 e cosa ci aspetta nel 2014

Estrapolare un riassunto da un anno di recensioni, proposte musicali innovative ed artisti emergenti è stato decisamente impegnativo. Questo perché la varietà, il livello musicale e la qualità delle composizioni che durante quest’anno vi abbiamo proposto sono talmente elevati che sarebbe inopportuno farne una selezione. La cosa più ovvia era dunque tirare fuori un filo logico che ha accomunato ogni nostra proposta durante questo ennesimo anno, fatto di lavoro, organizzazione e tante soddisfazioni. Queste numerose soddisfazioni hanno generato un quadro stupendo, che, man mano che trascorrevano i numeri e gli artisti proposti, diventava sempre più dettagliato ed incantevole.

Arrivati alla fine di quest’anno, lo scenario ci offre un’immagine prevalentemente rock, in tutte le sue sfumature, dalla più impetuosa alla più delicata. È dunque un quadro vivo ed energico, in cui non potevano assolutamente mancare delle venature cantautorali, che danno un tocco di patriottismo, e quelle a sfondo jazz/blues, essenziali per ottenere un’atmosfera distesa e gioiosa. I bei colori vividi sono scaturiti grazie ad uno sguardo rivolto anche alla musica del passato, da non considerare mai obsoleta se si vuole interpretare degnamente e con merito quella del presente. A fine 2013 il quadro può definirsi completo, pronto per essere inserito nella nostra personale galleria di ricordi, nei quali con questo numero si incornicia e saluta un altro anno.

Da un punto di vista più generale, il 2013 è stato l’anno del ritorno sotto i riflettori di importanti celebrità della musica italiana, su tutti Ligabue, per cui  vi era grande attesa e curiosità.  Ottimi riscontri, sempre durante la fine di quest’anno, li ha avuti pure Giovanni Allevi. Non sono mancate incredibili ascese e ritorni inaspettati anche da parte delle star della musica internazionale, come Lady Gaga, Eminem o Celine Dion.

Per quanto riguarda il nuovo anno, le attese e le uscite musicali sono davvero tante ed interessanti; i nostri propositi sono sempre quelli di proporre buona musica, quella fatta per passione e non per business, e concedere spazio alle idee musicali non solo delle celebrità affermate, ma anche e soprattutto a quelle dei tanti talentuosi artisti emergenti che, silenziosamente, si fanno strada tra i palcoscenici della musica italiana.

Manuele Foti –ilmegafono.org

Autore

Manuele Foti

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, diplomato in pianoforte presso il Conservatorio "F.Cilea" di Reggio Calabria, ho studiato chitarra elettrica per molti anni e sono un aspirante compositore. Mi piace etichettarmi musicalmente come un punto di convergenza tra sacro e profano, alla continua ricerca di nuove espressioni sonore all'interno di qualsiasi genere musicale. Redattore al servizio della musica (e non solo) dalla provincia di Reggio Calabria, "a caccia" di talenti emergenti della scena italiana e internazionale.

Vignetta della Settimana

Musica Video

Loading...

Tweet Recenti