Select Page

Milo Scaglioni, un “impasto” musicale di qualità

Milo Scaglioni, un “impasto” musicale di qualità

Più volte abbiamo discusso su queste pagine di come molti artisti emergenti basassero le loro creazioni sulla musica internazionale, anziché riferirsi a quella prettamente di marchio italiano. In questo numero, invece, vi proponiamo un artista che è riuscito in qualche modo ad attingere da entrambe le esperienze, unendo quello che viene da Oltralpe con la vecchia scuola italiana. Lui è Milo Scaglioni, emergente e promettente musicista milanese.

La sua musica, come detto, mette insieme vari stili: in quello che appare come un rock davvero molto soft, quasi di atmosfera, vengono inserite, con grazia ed eleganza, delle cose un po’ più di stampo britannico, che a tratti (seppur sempre in maniera molto pacata) si rifanno al pop o al folk. Altre volte invece è bello percepire, all’interno di questo impasto melodico, anche delle venature proprie del cantautorato italiano.

La varietà di strumenti inserita nelle composizioni di Milo Scaglioni è ampia ma non genera confusione: ognuno di questi viene introdotto nel giusto contesto, con sonorità che non eccedono mai, creando così un’atmosfera distesa e rilassata. I testi in inglese delle sue canzoni dimostrano una maggiore influenza sul nostro artista da parte di generi e di artisti internazionali, come ad esempio i Beatles o Neil Young.

La dimostrazione di quanto descritto finora è la sua ultima produzione discografica, intitolata “A Simple Present”: dieci inediti che esprimono tutta la qualità e la vena compositiva di questo ottimo artista, che ci propone un album magari non troppo innovativo dal punto di vista del genere trattato, ma che senza dubbio è stato composto con grande razionalità e con la consapevolezza di aver trovato musicalmente la propria dimensione. È un disco davvero di piacevole ascolto, un’ottima compagnia durante un viaggio o mentre ci si rilassa dopo un’intensa giornata.

Per ascoltare il singolo “Stone Cold Sober” clicca qui

Manuele Foti -ilmegafono.org

La copertina dell’album “A simple present”.

Autore

Manuele Foti

Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, diplomato in pianoforte presso il Conservatorio "F.Cilea" di Reggio Calabria, ho studiato chitarra elettrica per molti anni e sono un aspirante compositore. Mi piace etichettarmi musicalmente come un punto di convergenza tra sacro e profano, alla continua ricerca di nuove espressioni sonore all'interno di qualsiasi genere musicale. Redattore al servizio della musica (e non solo) dalla provincia di Reggio Calabria, "a caccia" di talenti emergenti della scena italiana e internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vignetta della Settimana

Musica Video

Loading...

Tweet Recenti